Home Il Punto Notizie Sport Istituzioni Regionali Eventi e Spettacoli Comunicati Stampa I Personaggi
Curiosità Pensieri, frasi e poesie Galleria fotografica Comuni della Provincia Meteo Chi siamo Contattaci
 
ACCORDO TRA LA REGIONE PUGLIA E PARTI SOCIALI. COPERTI TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI.

PRIMI 106 MILIONI PER LA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA.
I beneficiari sono i lavoratori subordinati, a tempo indeterminato e determinato, dipendenti studi professionali, lavoratori intermittenti di tutte le categorie comprese l’agricoltura, la pesca e il terzo settore.
Cassa integrazione in deroga non superiore alle nove settimane per tutti i lavoratori in forza di assunzione, anche a tempo determinato, alla data del 23 febbraio 2020.
Questo sinteticamente il cuore dell'Accordo Quadro Regione Puglia sottoscritto questo pomeriggio per la fruizione della cassa integrazione in deroga (ai sensi dell'art 22 del Decreto legislativo n.18 del 17/03/2020) destinata ai lavoratori del settore privato i cui datori di lavoro abbiano unità produttive nel territorio della regione Puglia.
L'incontro si è svolto in modalità telematica coordinato dall’assessore regionale al Lavoro Sebastiano Leo insieme al consigliere del Presidente per le relazioni sindacali Domenico De Santis, con il responsabile della TASK Force regionale per il lavoro Leo Caroli e con le organizzazioni sindacali e datoriali (Confartigianato, Confcoopertive, Conprofessioni, Confindustria, ABI, Casartigiani, CNA,Confesercenti, CLAAI, CGIL, CISL, UIL, UGL, Confcommercio, Legacoop, Confapi, CIA, Coldiretti, Confagricoltura).

Pi' specificatamente “con riferimento ai datori di lavoro del settore privato, ivi inclusi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore compresi gli enti religiosi civilmente riconosciuti, per i quali non trovino applicazione le tutele previste dalle vigenti disposizioni in materia di sospensione o riduzione di orario, in costanza di rapporto di lavoro, possono riconoscere, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, previo accordo che può essere concluso anche in via telematica con le organizzazioni sindacali comparativamente pi' rappresentative a livello nazionale per i datori di lavoro, trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga, per la durata della sospensione del rapporto di lavoro e comunque per un periodo non superiore a nove settimane”.

L'accordo messo a punto questo pomeriggio prevede che i beneficiari del trattamento di CIG in deroga siano i lavoratori, anche a tempo determinato, in forza alla data del 23 febbraio 2020, con le qualifiche di operai, impiegati e quadri.

Rientrano tra i beneficiari anche i soci delle cooperative con rapporto di lavoro subordinato; i lavoratori somministrati, se non già coperti dal Fondo di Solidarietà Bilaterale, solo se prestano l’opera presso un datore di lavoro beneficiario di ammortizzatori anche ordinari per i propri dipendenti; gli apprendisti; i lavoratori con contratto di lavoro intermittente nella media giornate degli ultimi 12 mesi in forza al 23 febbraio 2020; i pescatori, anche delle acque interne, a qualsiasi titolo imbarcati.
Non rientrano nella fattispecie di lavoratori beneficiari della CIG in deroga, i dirigenti e i lavoratori domestici.
Le istanze dei datori di lavoro si presenteranno attraverso il sistema informativo SINTESI e dovranno contenere l'accordo stipulato in sede sindacale e la dichiarazione sostitutiva generata proprio dal sistema SINTESI.
“Stiamo lavorando assiduamente per cercare di sostenere i pugliesi in questo drammatico momento che tutti noi stiamo attraversando. Per queste ragioni era necessario lavorare da un lato per ottenere subito le risorse economiche stanziate dal Decreto Cura Italia per la cassa integrazione in deroga e dall’altro coinvolgere tutto il partenariato economico e sociale in questa grande operazione di sostegno ai lavoratori e alle imprese della nostra regione, garantendo il beneficio della cassa al pi' ampio numero di pugliesi”, commenta l’assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.
“Abbiamo costruito un grande lavoro collettivo - dichiara Domenico De Santis - al fine di allargare quanto pi' possibile la platea dei beneficiari e per rendere disponibile nel pi' breve tempo l’erogazione della cassa in deroga. Ringrazio l’assessore Leo, la struttura amministrativa e le parti sociali per l’ottimo lavoro svolto.”

Articolo inserito il 21/03/2020 e redatto da uff stampa Regione PUGLIA.
Commenti ed osservazioni

Nessun commento disponibile. Inseriscine uno adesso!


< testo (max 300 caratteri)
< firma
<< Indietro
Altri articoli  
Cronaca
Avis Brindisi - raccolte sangue 30 maggio e 6 giugno
GUARDIA DI FINANZA: OPERAZIONE “SAN SILVESTRO 2018”. ESECUZIONE DI UNA MISURA CAUTELARE NEI CONFRONTI DI 9 SOGGETTI PER TRAFFICO INTERNAZIONALE DI SOSTANZE STUPEFACENTI.
Grano duro, stagione incerta: calo del 20-30% nei raccolti
Chi vuole frequentare Torre Guaceto deve rispettarla!
Eventi e spettacoli
SEI donne a Lecce
DOMANI, VENERDI’ 21 FEBBRAIO ALLE 15 AL CINEPORTO DI BARI, INCONTRO STAMPA CON IL REGISTA CARLO VERDONE E IL CAST DEL FILM “SI VIVE UNA VOLTA SOLA”, CON CARLO VERDONE, ROCCO PAPALEO, ANNA FOGLIETTA E MAX TORTORA.
Un comunicato stampa del Segretario Regionale della Lega Puglia On. Luigi D'Eramo con preghiera di diffusione :
Agricoltura automatica
Segnala a TRCB
Contattaci alla ns email o utilizza
questo modulo
Il meteo
Apri il Meteo
RIAPRE L’AEROPORTO DI BRINDISI, DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE EMILIANO E DELL’ASSESSORE CAPONE
AUDIZIONE PROTEZIONE CIVILE, FDI: BELLE PAROLE, MA NOI DA PIU’ DI UN MESE VOGLIAMO SAPERE QUALI DPI ABBIAMO COMPRATO DALLA CINA, QUANTO ABBIAMO PAGATO E SE SONO CERTIFICATI… LA PAZIENZA STA PER FINIRE
Attività funeraria. Galante: “Necessari ulteriori approfondimenti per evitare la nascita di oligopoli nella gestione”
Ordinanza della Regione Puglia sui mercati per tutti i settori, alimentari, non alimentari e misti
LA LOGISTICA: PRIMARIA INFRASTRUTTURA SOCIALE PER LA PUGLIA E PER L’ITALIA TAVOLARO (CONFIMI LOGISTICA BARI): “DOBBIAMO TORNARE AD INVESTIRE SUI TRASPORTI
Dichiarazione Presidente Emiliano su celebrazione Festa Liberazione, 25 Aprile 2020
MASCHERINE E DPI, ZULLO: LA REGIONE DEVE DARLI GRATIS ALLE RSA NON CHIEDERE PAGAMENTI! E’ IL MOMENTO DELL’ASSISTENZA NON DEI CONTI
PSR, FITTO: ALTRO CHE FASE 2, IN AGRICOLTURA LA REGIONE CONTINUA A NON SPENDERE I FONDI EUROPEI, LA PUGLIA SEMPRE MAGLIA NERA IN ITALIA
Commissione congiunta I e IV. M5S a Emiliano: “Per la fase 2 serve una visione politica basata sulla programmazione che è mancata in questi anni”
Caos Ecotassa: 80 sindaci pugliesi costretti a diffidare la Regione per ottenere i rimborsi spettanti
COVID, ZULLO: ANTONIO NON E’ SOLO IL 137ESIMO COLLEGA MEDICO MORTO, E’ UN AMICO CON IL QUALE ABBIAMO CREDUTO NELLA SANITA’ DELLA MURGIA
 
 
Privacy & Cookie Policy Siti amici Archivio TG Archivio Servizi Archivio Trasmissioni Contattaci Site by CreazioniWeb.COM  
Copyright © TRCB 2020 All rights reserved - T.r.c.b. Via Salandra, 4 - 72017 Ostuni (Brindisi) - P.Iva 01723000749 - Tel 0831/336085 - Fax 0831/339631