Home Il Punto Notizie Sport Istituzioni Regionali Eventi e Spettacoli Comunicati Stampa I Personaggi
Curiosità Pensieri, frasi e poesie Galleria fotografica Comuni della Provincia Meteo Chi siamo Contattaci
 
Giornata internazionale domani per la pace nel Medioriente.


img/235121berlino-.jpg? Nella capitale tedesca la cancelliera Angela Merkel sta completando tutti i preparativi per la conferenza prevista a Berlino domani 19 gennaio 2020 sotto l’egida delle Nazioni Unite Ă' All'incontro organizzato nella capitale tedesca sotto l’egida delle Nazioni Unite dovrebbero essere presenti i rappresentanti dei governi d Algeria, Cina, Egitto, Francia, Germania, Russia, Turchia, Repubblica del Congo, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e Stati Uniti e alti esponenti dell'Unione africana, dell'Unione europea e della Lega degli Stati arabi. La Libia non ha dato sicurezza di partecipazione poichĂ© il premier Fayez al Sarraj - e Khalifa Haftar - comandante dell'autoproclamato Esercito nazionale libico hanno espresso dei dubbi - Un incontro storico inteso a riunire gli attori, in parte responsabili della violenza e della crisi delle regione africana al fine di cambiare gli atteggiamenti sin qui sostenuti e passare a soluzioni negoziali Il primo passo sarĂ  convincere Al-Serraj e Haftar a mantenere l’accordo sul cessate il fuoco e iniziare un dialogo su i problemi del Paese quali “” le questioni di sicurezza, il disarmo delle milizie, la distribuzione della rendita dagli idrocarburi e l’embargo delle armi pena pesanti sanzioni. - Il dubbio della partecipazione
del generale Khalifa Haftar, è dovuto a una mossa che certamente potrebbe danneggiare il summit: ” Una mossa a sorpresa, molto pericolosa, le milizie e tribĂ' a lui fedeli hanno deciso di chiudere i pozzi petroliferi in tutta la “mezzaluna petrolifera” dell’Est che è sotto il suo controllo di bloccare anche le estrazioni di petrolio, ed esaurire il flusso di dollari che fino ad oggi è andato tutto alla Banca centrale di Tripoli, che poi divideva con Bengasi parte delle risorse.
All’incontro parteciperà anche il leader Russo Putin, per cui questa presenza potrebbe essere utile a pacifiche soluzioni. Il mondo rimane in attesa con l’auspicio che tutto torni alla normalità.

Articolo inserito il 18/01/2020 e redatto da Tonino Saponaro direttore di trcb notizie.
Commenti ed osservazioni

Nessun commento disponibile. Inseriscine uno adesso!


< testo (max 300 caratteri)
< firma
<< Indietro
Altri articoli  
Cronaca
Emergenza aeroporto Bari
FENAILP PROVICIALE BRINDISI
GUARDIA DI FINANZA: ARRESTATI DUE RESPONSABILI PER TURBATIVA D’ASTA
I CARABINIERI FORESTALI SEQUESTRANO AREA DI 1200 METRI QUADRATI NEI PRESSI DI UN FRANTOIO OLEARIO ED UNA VASCA ABUSIVA PRESSO UN OLEIFICIO
Eventi e spettacoli
Agricoltura automatica
MAGIA E REALTA' NEL CINEMA DI FELLINI
Una dedica al salentino Gaetano Russo
Focara di Novoli
Segnala a TRCB
Contattaci alla ns email o utilizza
questo modulo
Il meteo
Apri il Meteo
Presentazione del nuovo servizio di tutoraggio
Trasporto marittimo: le nuove regole per ridurre i livelli di zolfo nel carburante
La politica del disorientamento popolare
Puglia, agricoltura ko: danni enormi da caldo e siccitĂ 
Duemila Eventi ad Ostuni BR
Foiibe
Di Maio ormai ha avviato la campagna elettorale
ALLERTA METEO ARANCIONE CRITICITA' MODERATA
N Cina un ospedale in sei giorni
Prosegue la collaborazione tra la Polizia Stradale di Brindisi e l’Ente Unico Scuola Edile Cpt
Da domani 1 febbraio 2020, per l’effetto Brexit, l’Inghilerra torna ad essere una nazione indipendente, abbandonando l’Europa dopo 47 anni di vita in comune-
 
 
Privacy & Cookie Policy Siti amici Archivio TG Archivio Servizi Archivio Trasmissioni Contattaci Site by CreazioniWeb.COM  
Copyright © TRCB 2020 All rights reserved - T.r.c.b. Via Salandra, 4 - 72017 Ostuni (Brindisi) - P.Iva 01723000749 - Tel 0831/336085 - Fax 0831/339631