Home Il Punto Notizie Sport Istituzioni Regionali Eventi e Spettacoli Comunicati Stampa I Personaggi
Curiosità Pensieri, frasi e poesie Galleria fotografica Comuni della Provincia Meteo Chi siamo Contattaci
 
Istat: inflazione, la stangata delle città e delle regioni più care

Rincari da 312 euro a Bolzano, 265 a Verona, 232 a Bari (per fam da 3 persone)
Le regione pi' care: Abruzzo +168 euro, Puglia +147 euro, Piemonte +124 (per fam da 3 persone)
Oggi l'Istat ha comunicato i dati dell'inflazione di novembre delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con pi' di 150 mila abitanti, in base ai quali l'Unione Nazionale Consumatori ha stilato l'ormai tradizionale classifica delle città e delle regioni pi' care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita, non solo rispetto all'inesistente famiglia tipo, da 2,4 componenti, ma anche per la famiglia di 3 persone, la tipologia di nucleo familiare ora pi' diffusa in Italia.

Secondo lo studio dell'associazione di consumatori, in testa alla classifica dei capoluoghi e delle città con pi' di 150 mila abitanti pi' care in termini di rincari, si conferma Bolzano che, con un'inflazione dello 0,9%, ha la maggior spesa aggiuntiva, equivalente, per una famiglia di 3 persone, a 312 euro (271 per una famiglia tipo). Al secondo posto Verona, dove il rialzo dei prezzi dello 0,8% determina un aggravio annuo di spesa, per la famiglia di 3 componenti, pari a 265 euro (207 per la famiglia tipo), terza Bari, dove l'inflazione a +0,9%, il record per questo mese di novembre, comporta una spesa supplementare pari a 232 euro (187 per una famiglia tipo).

Le città pi' convenienti sono, invece, addirittura in deflazione, ben 7. Al primo posto della città pi' risparmiose Bologna, dove l'abbassamento dei prezzi dello 0,5% genera un risparmio annuo di 185 euro per una famiglia di 3 persone (142 per una famiglia tipo). Al secondo posto Ancona (-0,4%, pari a -112 euro, -90 per fam. tipo) e al terzo Reggio Emilia, -0,3%, con un ribasso del costo della vita pari a 110 euro (-84 euro per la famiglia tipo).

In testa alla classifica delle regioni pi' costose in termini di maggior spesa, svetta inaspettatamente l'Abruzzo, che, con un'inflazione a +0,7%, registra, per una famiglia di 3 componenti, una batosta pari a 168 euro su base annua (143 euro per famiglia tipo). Segue la Puglia, dove l'incremento dei prezzi pari allo 0,6%, implica un'impennata del costo della vita pari a 147 euro (117 per fam. tipo), terzo il Piemonte, dove per via dell'inflazione a +0,4%, si ha un salasso annuo di 124 euro (100 per fam. tipo).

Quattro regioni sono addirittura in deflazione. In Basilicata si ha il record del risparmio: il ribasso dei prezzi dello 0,2% si traduce in una minor spesa annua pari a 49 euro per una famiglia di 3 persone (42 per una fam. media). Segue la Sardegna, con una riduzione dei prezzi sempre dello 0,2% ed una minor spesa di 45 euro ed infine, al terzo posto, la Valle d'Aosta (-0,1% e 36 euro).


Tabella n. 1: Podio delle città PIÙ care (capoluoghi di regione e comuni con pi' di 150 mila abitanti), in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa)

N


Città


Rincaro annuo per la famiglia di 3 persone


Rincaro annuo per la famiglia tipo

(da 2,4 componenti)


Inflazione

annua di novembre

1


Bolzano


312


271


0,9

2


Verona


265


207


0,8

3


Bari


232


187


0,9

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat





Tabella n. 2: Podio delle città MENO care (capoluoghi di regione e comuni con pi' di 150 mila abitanti), in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa)

N


Città


Rincaro annuo per la famiglia di 3 persone


Rincaro annuo per la famiglia tipo

(2,4 componenti)


Inflazione

annua di novembre

1


Bologna


-185


-142


-0,5

2


Ancona


-112


-90


-0,4

3


Reggio Emilia


-110


-84


-0,3

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat





Tabella n. 3: Podio delle regioni pi' care, in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa)

N


Regioni


Rincaro annuo per la famiglia di 3 persone


Rincaro annuo per la famiglia tipo

(2,4 componenti)


Inflazione

annua di novembre

1


Abruzzo


168


143


0,7

2


Puglia


147


117


0,6

3


Piemonte


124


100


0,4

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

A richiesta sono disponibili i dati delle altre regioni.





Tabella n. 4: Classifica completa delle città pi' care (capoluoghi di regione e comuni con pi' di 150 mila abitanti), in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa), per la famiglia tipo

N


Città


Rincaro annuo per la famiglia tipo

(2,4 componenti)


Inflazione

annua di novembre

1


Bolzano


271


0,9

2


Verona


207


0,8

3


Bari


187


0,9

4


Modena


167


0,6

5


Ravenna


139


0,5

6


Trieste


120


0,5

7


Torino


106


0,4

8


Genova


97


0,4

9


Milano


88


0,3

10


Napoli


86


0,4

11


Palermo


83


0,4

12


Catania


83


0,4

13


Venezia


53


0,2

14


Roma


51


0,2

15


Brescia


29


0,1

16


Parma


28


0,1

17


Firenze


27


0,1

18


Livorno


27


0,1

19


Padova


26


0,1

20


Perugia


23


0,1

21


Messina


20


0,1

22


Catanzaro


19


0,1

23


Reggio Calabria


19


0,1

24


Cagliari


-42


-0,2

25


Potenza


-43


-0,2

26


Trento


-49


-0,2

27


Aosta


-58


-0,2

28


Reggio Emilia


-84


-0,3

29


Ancona


-90


-0,4

30


Bologna


-142


-0,5

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat








Articolo inserito il 18/12/2019 e redatto da uff stampa Regione PUGLIA.
Commenti ed osservazioni

Nessun commento disponibile. Inseriscine uno adesso!


< testo (max 300 caratteri)
< firma
<< Indietro
Altri articoli  
Cronaca
Ospedale Perrino BR, FdI: “Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie… e i reparti chiudono”
DUE PAZIENTI CON SOSPETTO COVID MUOIONO A BRINDISI IN ATTESA DI ESITO DEL TAMPONE, D’ATTIS E MARMO (FI): “TROPPI ERRORI, SERVONO PIÙ TEST RAPIDI”
DIAMO VOCE AGLI INVISIBILI
COVID-19, I MEDICI ZULLO E MANCA SCRIVONO AL COLLEGA LOPALCO: NELLE RSA PER ANZIANI NESSUNA DIFFUSIONE, NEGLI OSPEDALI ALTISSIMA. ECCO PERCHE’…
Eventi e spettacoli
SEI donne a Lecce
DOMANI, VENERDI’ 21 FEBBRAIO ALLE 15 AL CINEPORTO DI BARI, INCONTRO STAMPA CON IL REGISTA CARLO VERDONE E IL CAST DEL FILM “SI VIVE UNA VOLTA SOLA”, CON CARLO VERDONE, ROCCO PAPALEO, ANNA FOGLIETTA E MAX TORTORA.
Un comunicato stampa del Segretario Regionale della Lega Puglia On. Luigi D'Eramo con preghiera di diffusione :
Agricoltura automatica
Segnala a TRCB
Contattaci alla ns email o utilizza
questo modulo
Il meteo
Apri il Meteo
Coronavirus. M5S: “Dimezziamo le indennità dei consiglieri regionali per destinare il risparmio ottenuto a iniziative per i cittadini”
Dodici ventilatori polmonari donati agli ospedali pugliesi
Coronavirus. Trevisi: “Rinviare il pagamento del bollo come già fatto da altre Regioni”
ACCORDO TRA LA REGIONE PUGLIA E PARTI SOCIALI. COPERTI TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI.
Castellaneta, Mazzarano:"Ora tamponi a tappeto per rassicurare pazienti e operatori sanitari"
Puglia - D’Eramo (Lega): sospendere tutte le tasse regionali a cominciare dal bollo auto aprile
Mascherine, FdI: “Non ci piace la perquisizione a tappeto degli operatori sanitari a fine turno, come se fossero ladri di polli”
Coronavirus, Ventola: “Gli operatori 118 delle associazioni di volontariato considerati di serie b, senza protezioni e garanzie
Morgante: "Puntellare la sanità tarantina rivedendo il Piano di riordino ospedaliero"
COVID-19, MANCA (FDI): TAMPONE PER TUTTI I MEDICI E OPERATORI SANITARI PER SALVAGUARDARE SALUTE DEI PUGLIESI
I Garanti dei Minori delle Regioni d’Italia insieme contro il Coronavirus ed accanto alle Istituzioni
 
 
Privacy & Cookie Policy Siti amici Archivio TG Archivio Servizi Archivio Trasmissioni Contattaci Site by CreazioniWeb.COM  
Copyright © TRCB 2020 All rights reserved - T.r.c.b. Via Salandra, 4 - 72017 Ostuni (Brindisi) - P.Iva 01723000749 - Tel 0831/336085 - Fax 0831/339631