Home Il Punto Notizie Sport Istituzioni Regionali Eventi e Spettacoli Comunicati Stampa I Personaggi
Curiosità Pensieri, frasi e poesie Galleria fotografica Comuni della Provincia Meteo Chi siamo Contattaci
 
Festa dell’Arma : grande sfilata e molti discorsi.

IL PUNTO • Rubrica a cura di Tonino Saponaro


img/233621festadell'arma.jpg? Importante l’intervento del presidente della Repubblica Mattarella che oltre a elogiare il lavoro delle forze armate italiane impegnate ogni giorno contro il crimine accenna anche ai valori di identità nazionale e si augura l’unificazione nazionale superando il gap denunciato dall’ SVIMEZ, associazione che affronta le condizioni economiche del Mezzogiorno proponendo concreti programmi di azione e di opere intesi a sviluppare nelle regioni meridionali quelle attività industriali che meglio rispondano alle esigenze accertate. Il problema della industrializzazione del Mezzogiorno è dunque posto dalla SVIMEZ al centro della politica economica nazionale al fine di eliminare, il divario con il resto del Paese. La Svimez avverte che per il Sud mancano 3 milioni di posti di lavoro e così viene accentuato il grado di disomogeneità, sul piano regionale e settoriale, è estremamente elevato nel Sud. “” UN DOPPIO DIVARIO: L’ITALIA RALLENTA RISPETTO A UE, IL SUD NEL 2018 CRESCE MENO DEL CENTRO-NORD. IL PIL MERIDIONALE 2018 +0,6%, RISTAGNANO I CONSUMI, CALA ANCORA LA SPESA PUBBLICA “” denuncia l’L’Ismez Siamo l’unico paese, a parte la Grecia, che non ha ancora recuperato i livelli pre crisi.
Alcuni dati dell’Associazione: “” LA VERA EMERGENZA AL SUD: PIU’ EMIGRATI CHE IMMIGRATI Le persone che sono emigrate dal Mezzogiorno sono state oltre 2 milioni nel periodo compreso tra il 2002 e il 2017, di cui 132.187 nel solo 2017. Di queste ultime 66.557 sono giovani (50,4%, di cui il 33,0% laureati, pari a 21.970).
Il saldo migratorio interno, al netto dei rientri, è negativo per 852 mila unitĂ . Nel solo 2017. Sono piĂ' i meridionali che emigrano dal Sud per andare a lavorare o a studiare al Centro-Nord e all’estero che gli stranieri immigrati regolari che scelgono di vivere nelle regioni meridionali. In base alle elaborazioni della SVIMEZ, infatti, i cittadini stranieri iscritti nel Mezzogiorno provenienti dall’estero sono stati 64.952 nel 2015, 64.091 nel 2016 e 75.305 nel 2017. Invece i cittadini italiani cancellati dal Sud per il Centro-Nord e l’estero sono stati 124.254 nel 2015, 131.430 nel 2016, 132.187 nel 2017. Questi numeri dimostrano che l’emergenza emigrazione del Sud determina una perdita di popolazione, soprattutto giovanile, e qualificata, solo parzialmente compensata da flussi di immigrati “” Questo storico divario ha creato l’indebolimento delle politiche pubbliche nel Sud sulla qualitĂ  dei servizi erogati ai cittadini e anche quello delle politiche industriali. Serve il rifinanziamento del credito d’imposta per il Sud (in scadenza nel 2019) e un rilancio dei contratti di sviluppo e la ripresa degli investimenti privati. I dati danno l’esatta situazione del gap: Nel 2018, stima la SVIMEZ, sono stati investiti in opere pubbliche nel Mezzogiorno 102 euro pro capite rispetto a 278 nel Centro-Nord (nel 1970 erano rispettivamente 677 euro e 452 euro pro capite). Ora si affaccia lo spettro di una nuova recessione secondo le previsioni Svimez nel 2019: Nel corso dell’anno il PIL sotto lo zero al SUD.

Articolo inserito il 04/11/2019 e redatto da Tonino Saponaro direttore di trcb notizie.
Commenti ed osservazioni

Nessun commento disponibile. Inseriscine uno adesso!


< testo (max 300 caratteri)
< firma
<< Indietro
Altri articoli de
"Il Punto"
 
Cronaca
Avis Brindisi - raccolte sangue 30 maggio e 6 giugno
GUARDIA DI FINANZA: OPERAZIONE “SAN SILVESTRO 2018”. ESECUZIONE DI UNA MISURA CAUTELARE NEI CONFRONTI DI 9 SOGGETTI PER TRAFFICO INTERNAZIONALE DI SOSTANZE STUPEFACENTI.
Grano duro, stagione incerta: calo del 20-30% nei raccolti
Chi vuole frequentare Torre Guaceto deve rispettarla!
Eventi e spettacoli
SEI donne a Lecce
DOMANI, VENERDI’ 21 FEBBRAIO ALLE 15 AL CINEPORTO DI BARI, INCONTRO STAMPA CON IL REGISTA CARLO VERDONE E IL CAST DEL FILM “SI VIVE UNA VOLTA SOLA”, CON CARLO VERDONE, ROCCO PAPALEO, ANNA FOGLIETTA E MAX TORTORA.
Un comunicato stampa del Segretario Regionale della Lega Puglia On. Luigi D'Eramo con preghiera di diffusione :
Agricoltura automatica
Segnala a TRCB
Contattaci alla ns email o utilizza
questo modulo
Il meteo
Apri il Meteo
IO STO A CASA .
3 aprile 2020 . aggiornamento coronavirus nelle ultime 24 ore -
Un percorso velocissimo del coronavirua in Italia
Battaglie sulle piazze tra le sardine e Salvini
Il Senato Italiano condanna Matteo Salvini
La nave del gruppo ONG " Open Armas , vuole il processo contro Salvini
La mafia pugliese non perde tempo
Di Maio è costretto a lasciare la guidà del Movimento
Le elezioni di domenica in Emilia Romagna e in Calabria hanno dato luogo a tatticismi politici tra maggioranza e opposizione .
Forti minacce dall'Iran e dall'Iraq
Il premier Giuseppe Conte ha sempre avuto nei suoi pensieri l’entrata in politica.
 
 
Privacy & Cookie Policy Siti amici Archivio TG Archivio Servizi Archivio Trasmissioni Contattaci Site by CreazioniWeb.COM  
Copyright © TRCB 2020 All rights reserved - T.r.c.b. Via Salandra, 4 - 72017 Ostuni (Brindisi) - P.Iva 01723000749 - Tel 0831/336085 - Fax 0831/339631